Sono passati quattro anni, da quando il Comune ed il Consorzio del Mercato Albinelli hanno avviato un percorso per assicurare la vendita del pesce fresco in banchi frigo, come già esposto nel nostro precedente blog, in modo da assicurare ai consumatori ampie garanzie per quanto riguarda l’igiene e la fruibilità degli ambienti, da parte dei clienti

Per arginare questa malsana abitudine, l’Assessore alle Attività Produttive, Turismo, e Promozione della città, ha fatto intervenire i Nas che, rilevate le infrazioni, hanno comminato sanzioni e multe ai venditori di pesce.

Le infrazioni rilevate dai Nas non sono ancora pubbliche, ma sicuramente i venditori di pesce non devono più collocare la loro merce su banchi aperti di marmo in altri punti della struttura che non siano i banchi frigo a loro assegnati che risultano sicuri e protetti.

Il Comune si è impegnato, in prima persona, economicamente per far fonte alle spese dei venditori, considerando prioritaria la salute dei consumatori, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie.

Questa iniziativa rientra nell’impegno più generale della riqualificazione del Mercato Albinelli, con l’obiettivo di introdurre anche attività di Street food e altre attività innovative, in modo da consentire lo sviluppo di tutto l’impianto che portino al rilancio economico dell’intero complesso.

Nel frattempo, è stato avviato il percorso per la salvaguardia e la valorizzazione degli antichi e preziosi banchi in marmo, con la progettazione che dovrà essere condivisa con la Soprintendenza.

E pensare che il progettista, nel 1931, nono anniversario della marcia su Roma, mostrò particolare attenzione alla tutela dell’igiene, prevedendo banchi di marmo per i pescivendoli, garantendo la fornitura di acqua corrente ad ogni postazione e progettando il pavimento in modo da facilitarne la pulitura.

L’ultimo intervento, volto ad ammodernarne la struttura ed adeguarla alla normativa igienico-sanitaria vigente, è stato effettuato nel 1997.

Nel caso occorressero banchi frigo la Ditta Ristoaffari è sempre a vostra disposizione.