La nuova generazione di banchi frigo, è stata progettata per rispondere alle sempre più evolute esigenze applicative di sostenibilità ambientale.

Fornisce una soluzione di controllo all’avanguardia, risolvendo le problematiche legate ai refrigeranti infiammabili e allo spreco energetico derivante dai cicli di sbrinamento tradizionali.

La novità principale, del nuovo controllore, è il processo di sbrinamento modulare user friendly, che porta efficienza in una delle fasi più critiche nel funzionamento dei banchi frigoriferi, ora gestibile senza sprechi energetici. Tramite le soluzioni tradizionali l’utente può attivare lo sbrinamento scegliendo tra un certo numero di opzioni, utilizzandone però soltanto una alla volta. Con questi, di nuova generazione, si ha invece una gestione a processi paralleli: è infatti possibile impostare fino a 5 processi paralleli che si attivano automaticamente, decidendo quando fare un ciclo piuttosto che un altro. Ciò garantisce che, la funzione di sbrinamento, si attivi solo quando serve, duri meno tempo, con un incremento significativo dell’efficienza energetica.

Per beneficiare dei vantaggi dello sbrinamento modulare, non è necessario modificare il circuito frigorifero: si rende quindi interessante anche per retrofit in cui, sostituendo semplicemente il controllore precedente, è possibile apprezzare un incremento dell’efficienza energetica dell’applicazione.

Modelli specifici hanno l’uscita in frequenza per pilotare compressori a velocità variabile; la possibilità di impostazione, tramite parametri dedicati, permette la compatibilità con la maggior parte dei compressori in commercio. Questi modelli sono dotati di funzionalità auto-tuning, che si configura automaticamente ai parametri ideali per un certo tipo di applicazioni smart.

Questo tipo di frigorifero, è stato pensato per la sicurezza degli installatori e degli utilizzatori finali. I frigoriferi che lavorano con refrigeranti naturali sono ecosostenibili, ma presentano un determinato grado di pericolosità dato dall’infiammabilità dei refrigeranti utilizzati. Il controllore elettronico deve, quindi, essere progettato rispondendo a normative specifiche, affinché non inneschi scintille che possano portare ad una reazione esplosiva, in caso di contatto con le perdite di refrigerante.

Considerata la particolare attenzione e la novità di questi banchi frigo, Vi consigliamo, vivamente di rivolgervi a Ristoaffari, Ditta specializzata con tecnici professionisti per l’installazione di questi prodotti. Ne vale la pena.