Login

Register

Login

Register

 

Le soluzioni Internet stanno aiutando i rivenditori alimentari a mantenere la qualità e la sicurezza del nostro cibo utilizzando la minor quantità di energia possibile. I sistemi di sensori IOT consentono un’azione guidata dai dati, che può trasformare la sostenibilità della vendita al dettaglio di prodotti alimentari, attraverso riduzioni comprovate della perdita di cibo grazie al monitoraggio della temperatura e al risparmio energetico. Per accelerare la trasformazione delle soluzioni IOT, le aziende, le organizzazioni e i decisori devono collaborare per creare un quadro che scalerà l’implementazione dell’IOT. Mentre la comunità globale continua ad affrontare gli impatti della pandemia di COVID-19, diversi governi stanno investendo in pacchetti di energia verde, per aiutare a ricostruire le loro economie.

Gli edifici sono responsabili del 40% del consumo globale di energia, rendendoli un punto di partenza cruciale per il Green Restart, un’iniziativa per accelerare il ritmo della ripresa economica e generare una crescita sostenibile, lavorando insieme verso un futuro de carbonizzato. La tecnologia dell’Internet of Things (IOT), che collega dispositivi che raccolgono dati e comunicano al cloud, senza intervento umano, è pronta a svolgere un ruolo chiave nel monitoraggio dell’uso dell’energia e nell’ identificazione di sinergie per la costruzione di sistemi energetici intelligenti e integrati. Il nostro mondo sta diventando sempre più guidato dai dati, e possiamo vedere esempi di questo nella nostra vita quotidiana.

È probabile che voi o qualcuno che conoscete abbia raccolto dati sulla propria salute con un fitness tracker per anni. Ma perché fermarsi lì? Impostando un sistema di sensori IOT, possiamo intraprendere un’azione guidata dai dati per trasformare la sostenibilità del vostro rivenditore locale di alimenti attraverso riduzioni comprovate delle perdite di cibo e risparmi energetici.

I rivenditori di generi alimentari sono pronti per la trasformazione della sostenibilità.

I rivenditori di generi alimentari sono in una posizione unica per contribuire attivamente alla lotta contro il cambiamento climatico. Il settore della vendita al dettaglio di generi alimentari, rappresenta il 2% dell’elettricità usata a livello globale, anche più dei data center, secondo l’IEA ; il che significa che l’implementazione di soluzioni di monitoraggio dell’energia e delle risorse nei negozi può fare una significativa differenza positiva su scala. I supermercati sostenibili, giocano anche un ruolo chiave nello sviluppo di soluzioni per un sistema alimentare globale che è attualmente sotto pressione. Tali supermercati possono aiutare a raggiungere l’obiettivo di sviluppo sostenibile 12.3 delle Nazioni Unite, che mira a “dimezzare lo spreco alimentare globale pro-capite entro il 2030″.

Un terzo di tutto il cibo prodotto oggi viene sprecato o perso, anche se la fame nel mondo è in aumento. Nei paesi industrializzati, il 40% del cibo viene perso a livello di vendita al dettaglio e di consumo. La refrigerazione costa energia, ma è fondamentale per preservare gli alimenti su cui tutti facciamo affidamento. La sfida per i rivenditori alimentari è, quindi, quella di mantenere la qualità e la sicurezza del nostro cibo usando la minor quantità di energia possibile. Questo è un equilibrio difficile da raggiungere attraverso la gestione tradizionale dell’energia e i controlli di servizio manuali. La soluzione è il monitoraggio IOT, che assicura che le attrezzature funzionino senza problemi e consumino meno energia possibile, riducendo al contempo la perdita di cibo.

Il monitoraggio IOT, riduce la perdita di cibo e lo spreco di energia, tale tecnologia IOT rende visibile l’invisibile, permettendo un’azione tempestiva prima che sorgano problemi più grandi. I rivenditori di generi alimentari riceveranno informazioni utili su come migliorare le prestazioni energetiche e la salute dei loro negozi, e avranno la possibilità di impostare i controlli in base al feedback che i sensori raccolgono. Questo non è uno scenario lontano, da sogno; questa tecnologia è disponibile oggi. Infatti, è già stato dimostrato che le soluzioni IOT forniscono ai negozi di alimentari al dettaglio: 40% di riduzione della perdita di cibo attraverso il monitoraggio della temperatura. 30% di risparmio energetico netto totale attraverso l’ottimizzazione dei picchi di carico e la riduzione del consumo complessivo.

Maggiore flessibilità, permettendo ai rivenditori alimentari di immagazzinare energia in banchi di batterie e di reindirizzare il calore del sistema di refrigerazione alle abitazioni vicine.

La tecnologia IOT assicura che le giuste temperature siano mantenute nella vendita al dettaglio degli alimenti per mantenere il cibo sicuro e ridurre le perdite, massimizzando al contempo l’efficienza energetica per il riscaldamento, la ventilazione, l’aria condizionata, l’illuminazione, gli elettrodomestici e altro ancora. Tagliare i costi energetici e le perdite di cibo non solo creerà un’attività di supermercato sana e redditizia, ma andrà anche verso la costruzione di un pianeta più sano. Solo negli ultimi cinque anni, le soluzioni IOT hanno fatto risparmiare 37 milioni di dollari ai rivenditori di generi alimentari tagliando gli sprechi alimentari, evitando al contempo più di 2 milioni di tonnellate di CO2 (equivalenti alle emissioni annuali di Malta).

I rivenditori di generi alimentari oggi hanno un’opportunità unica di creare soluzioni per due dei più grandi problemi del mondo: ridurre lo spreco di cibo e combattere il cambiamento climatico. È importante non accettare ciò che i negozi sono oggi, ma vedere il potenziale di ciò che potrebbero diventare. L’IOT non è più limitato da questioni di accessibilità o disponibilità. La tecnologia è stata testata, provata e integrata. Per accelerare la trasformazione delle soluzioni IOT , le aziende, le organizzazioni e i decisori devono lavorare insieme per creare un quadro che scalerà l’implementazione dell’IOT e massimizzerà le opportunità di sostenibilità. Dobbiamo collaborare per: Aumentare la consapevolezza del potenziale dell’IOT, per migliorare la sicurezza alimentare riducendo le perdite di cibo e il consumo di energia. Incoraggiare il monitoraggio delle attrezzature in modo che i problemi operativi siano individuati e risolti rapidamente, migliorando l’efficienza complessiva delle risorse e la sicurezza alimentare. Usare l’IOT su scala per consentire ai negozi di alimentari al dettaglio di diventare contribuenti attivi delle soluzioni climatiche. Cosa sta facendo il World Economic Forum riguardo alla quarta rivoluzione industriale?

L’IOT può migliorare l’efficienza energetica e prolungare la durata di conservazione dei prodotti deperibili, assicurando che il cibo e il negozio siano sani di mente. Dobbiamo fare tutto il possibile per sfruttare al meglio le nostre risorse energetiche e alimentari. L’IOT ci permette di ridurre le emissioni climatiche attraverso la tecnologia disponibile, ora dobbiamo scalare l’implementazione.